Archivi categoria: Assemblee

Il riscatto delle periferie è un tema all’ordine del giorno

Un vivacissimo e ricco dibattito pubblico si è tenuto venerdi sera a Tor Bella Monaca. Ospiti graditi, disponibili e soprattutto sintonizzati il regista Gabiele Mainetti e l’attore Claudio Santamaria che hanno realizzato proprio nel quartiere simbolo della rabbiosa e ribollente periferia est di Roma, il film “Lo chiamavano Jeeg Robot”. Nel film un piccolo malavitoso cade nel TeveTor bella gente al dibattitore inquinato da rifiuti radioattivi e ne esce dotato di superpoteri che però mette a disposizione della giustizia – senza lesinare l’uso della forza – e del riscatto. Ed è stata proprio la parola “riscatto” il tema intorno a cui è ruotato il confronto tra una sala gremita di gente e i due protagonisti del film che ha ottenuto ben 18 nomination per il “Premio Oscar” del cinema italiano, ossia il Davide di Donatello. L’incontro, è stato organizzato dalla Carovana delle Periferie e dal comitato di quartiere di Tor Bella Monaca, si è tenuto al teatro delle Cornacchie ospite dell’Associazione Culturale Sirio 87, una associazione  “di frontiera” che cerca di mantenere aperto un presidio culturale tra i palazzoni di Tor Bella Monaca, dove da anni è chiuso il teatro aperto con fanfare dal Comune anni fa e gli effetti positivi del Piano Urban negli anni ’90 (fondi europei per le periferie) sono ormai completamente dissolti. Il deserto culturale nelle periferie è in totale simbiosi con il deserto sociale che consegna a  questi quadranti urbani tutti i record degli indici di disagio sociale. Mainetti e Santamaria hanno accettato in pochi giorni e di buon grado di tornare sulla scena del loro film per confrontarsi con la gente della periferia e lo hanno fatto con grande empatia, simpatia e semplicità. I ragazzini rasati si affacciano curiosi alla porta della sala. “Aoh, ma quello è quello che ha fatto er Dandy su Romanzo Criminale!”. Si, perché il cinema o la televisione creano anche miti e mitologie, talvolta con effetti negativi, come ha rimproverato al regista e agli attori un giovane attivista riferendosi proprio alla serie sulla Banda della Magliana (cosa diversa ma più pervasiva del film vero e proprio). Continua a leggere

Annunci

La Carovana delle Periferie solidale con i lavoratori della Tpl Roma!

ASS_ANAGNINA

Siamo utenti del trasporto pubblico, siamo abitanti dei quartieri periferici di questa città, siamo lavoratori e disoccupati, siamo cittadini incazzati e consapevoli di quanto sta accadendo nella capitale del nostro paese. Siamo persone e utenti che sanno come stanno le cose. In questi ultimi tre giorni le periferie di Roma hanno avuto problemi rispetto alla mobilità pubblica: disagi dovuti all’agitazione e al conseguente blocco del trasporto da parte dei lavoratori della Tpl Roma. 92 linee su 103 interrotte, e la prova reale che questa città è sull’orlo del collasso – con buona pace di chi straparla di Giubileo, accoglienza e rilancio del brand capitolino. Ma non sono questi disagi a farci incazzare, non sono le proteste dei lavoratori a farci perdere la pazienza. Continua a leggere

Trasporti pubblici? Sotto un treno! Venerdi assemblea popolare a Piramide

VENERDI 1Volantone13 TUTTI ALLA STAZIONE ROMA LIDO DI PIRAMIDE, ASSEMBLEA POPOLARE ALLE ORE 17.00

Per parlare delle vere cause dei disservizi al trasporto pubblico e privato di Roma. Il servizio non funziona di chi è la colpa?
-UN PO’ DI DATI:

700 milioni andati in fumo con lo scherzo dei biglietti clonati: ci hanno finanziato i partiti di DESTRA E SINISTRA

• I pezzi di ricambio comprati a più di 6 volte il prezzo di mercato

• Gli stipendi e i premi ai dirigenti anche oltre i 700 mila euro annui

• Gli affitti pagati per i depositi non di proprietà mentre diversi depositi di ATAC restano inutilizzati

L’assemblea è organizzata dalla Carovana delle periferie, dalla Usb, dal Comitato Pendolari Roma-Ostia ,dalla Rete dei Comitati

Corcolle. Sabato 26 settembre assemblea pubblica sul lavoro

Periferie manif

L’ASSOCIAZIONE MENTELOCALE E LA CAROVANA DELLE PERIFERIE INVITANO TUTTA LA CITTADINANZA A PARTECIPARE ALL’ASSEMBLEA PUBBLICA SUI TEMI DEL LAVORO E DEI FONDI EUROPEI PER L’IMPIEGO.

SABATO 26 SETTEMBRE 2015 – ORE 17:00 – PARROCCHIA SAN MICHELE ARCANGELO – SALA TEATRO. VIA MONTEPRANDONE 67 – CORCOLLE – ROMA
L’Unione Europea, con le sue politiche di austerità e con la complicità dei governi che negli anni si sono piegati ai diktat della troika, ha prodotto l’aumento vertiginoso della disoccupazione, le privatizzazioni, la precarietà del lavoro, la riduzione dei salari.

I fondi europei per l’impiego sono utilizzati basandosi su priorità stabilite senza consultare le amministrazioni locali, le associazioni e i comitati che quotidianamente lavorano sul territorio. si favoriscono la grande impresa e il mercato invece di puntare su interventi pubblici di grande impatto sociale, come la ristrutturazione e la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico, la tutela e la conservazione del verde, l’assistenza all’infanzia e i servizi sociali, la cultura.

In questo quadro si inserisce il progetto lanciato dalla Regione Lazio col contratto di ricollocazione, strumento chiaramente inadeguato di fronte all’enormità delle cifre sulla disoccupazione in Italia, ma – proprio perché i fondi messi a disposizione sono pochi e male utilizzati – è fondamentale che chi ne ha bisogno sappia come approfittarne. durante l’assemblea verranno pertanto fornite indicazioni sulle modalità e i tempi per la presentazione della domanda.

interverranno:

Franco Russo – coordinamento per la democrazia costituzionale

Viviana Ruggeri – Usb ricerca

Sciogliere il Consiglio comunale, azzerare la dirigenza capitolina

COMUNICATO STAMPA

Lunedì 15 giugno saremo in Campidoglio con i comitati della periferia romana.

11406872_1435106220131792_6193426263267109088_nScioglimento del consiglio comunale, azzeramento della dirigenza degli uffici capitolini, dimissioni della Giunta Marino, nuove elezioni. Per fare cosa? Per dare priorità nelle scelte su Roma alle esigenze popolari, taglieggiate dalle holding di Mafia Capitale ma anche dal bilancio lacrime e sangue imposto dal Patto di Stabilità e realizzato dalla giunta comunale. Su questi temi lunedi 15 giugno alle ore 17.00 sul piazzale del Campidoglio si terrà una assemblea popolare cittadina convocata dalla Carovana delle Periferie e dal Movimento Cinque Stelle.

I comitati della periferia romana, attivatisi a dicembre dopo i gravi fatti di Corcolle e Tor Sapienza per ridare protagonismo agli interessi popolari e contrastare le strumentalizzazioni razziste, hanno deciso di prendere la parola sulla situazione di Roma alla luce di quanto emerge dall’inchiesta su Mafia Capitale. Continua a leggere

ROMA/MAFIA CAPITALE. SCIOGLIERE SUBITO IL CONSIGLIO COMUNALE PER INFILTRAZIONI MALAVITOSE

Lunedì 15 giugno ore 17.00 ASSEMBLEA in Campidoglio

Il Consiglio Comunale, la Giunta e l’amministrazione comunale sono attraversate da relazioni affaristiche e malavitose che hanno fortemente inquinato la gestione dei servizi sociali della nostra città. In questo intreccio sono fortemente implicati personaggi di primo piano sia dei partiti del centro sinistra che di quelli del centro destra, in una relazione perversa che non bada ad altro che agli affari ed alle posizioni di potere. Per questo ne chiediamo l’immediato scioglimento e l’indizione di nuove elezioni. Continua a leggere